TRI-ANA-TONE

Vota questo articolo
(3 Voti)
TRI-ANA-TONE - 5.0 out of 5 based on 3 votes

Luca Pecchia e Mike Melillo

Etichetta discografica: NOTAMI Jazz

Anno produzione: 2015

Il provvidenziale incontro artistico tra il talentuoso chitarrista Luca Pecchia e il fine pianista jazz statunitense Mike Melillo genera un nuovo album intitolato Tri-ana-tone. Questo duo d’eccezione realizza un disco che tributa calorosamente alcune leggende della storia del jazz come: George Gershwin, Richard Rodgers, Henry Mancini, Irving Berlin, Billy Strayhorn e Duke Ellington. La sfavillante playlist comprende dieci brani, di cui solo tre sono a firma degli autori del progetto. Jerky (Melillo) è una composizione ricca di brio. L’incedere pianistico di Mike Melillo è improntato su un fraseggio spigliato, pregno di adamantini guizzi cromatici. L’eloquio improvvisativo di Luca Pecchia è vertiginoso, sostenuto da una solida padronanza tecnica. Tri-ana-tone (Pecchia), terza traccia del cd, è costruita su un’interessante sequenza di voicings. Qui il duo dialoga con intensa loquacità, aumentando in modo esponenziale la tensione dell’ascoltatore. In The Booze in Twelve Bars (Melillo) il chitarrista Pecchia dà vita a un solo spassoso, impreziosito da un incalzante timing. Il solismo di Mike Melillo è madido di suadenti blue notes, che snocciola con estrema disinvoltura, gusto e limpidezza. Tri-ana-tone è un prodotto discografico di irrefutabile valore, che ammicca palesemente alla sconfinata e preziosa tradizione jazzistica. Un album in cui il comune denominatore è un fitto e colto interplay.

Stefano Dentice

Altro in questa categoria: « SPECIALE PER LELIO PORTI DI MARE »