Recensione "A Beautiful Story" di Rosario Bonaccorso

Vota questo articolo
(0 Voti)

Rosario Bonaccorso

Etichetta discografica: Jando Music / Via Veneto Jazz

Anno produzione: 2017

A distanza di due anni dall’ultimo lavoro Viaggiando, uscito nel 2015 , vede la luce nel 2017 A Beautiful Story, la creatura musicale di Rosario Bonaccorso, che viene pubblicata dall’etichetta Jando Music e sotto l’egida di Via Veneto Jazz. L’ascoltatore attento viene subito conquistato dalla bellezza e dalla profondità dei dodici brani che caratterizzano il disco: l’ approccio musicale di Bonaccorso, a tratti vigoroso, ed in altri momenti più intimistico, viene impreziosito ulteriormente dalla presenza di tre musicisti di alto spessore come Dino Rubino al flicorno, Enrico Zanisi al pianoforte ed Alessandro Paternesi alla batteria. Parterre di musicisti giovane, ma di grande esperienza e talento, come suggeriscono i rispettivi curriculum musicali di ciascuno, costellati da esperienze nazionali ed internazionali in contesti prestigiosi. Il brano omonimo A Beautiful Story apre il lavoro con un dialogo intimistico, tra pianoforte e flicorno, che evoca atmosfere romantiche. Come L’Acqua Tra Le Dita si dispiega attraverso il ritmo della batteria di Paternesi e i dialoghi descrittivi del flicorno di Rubino, mentre Bonaccorso, sapientemente, ne tesse la melodia al contrabbasso. Ancora uno spaccato di soave dolcezza in Der Walfish, mentre Duccidu cambia il ritmo, aprendosi mediante un approccio più deciso e diretto. In My Italian Art Of Jazz scopriamo il lato sperimentale del lavoro, mentre in This Is For You ritorna la soavità ed il romanticismo, interpretati al massimo livello per quanto concerne la ricerca dei suoni e la loro armonicità. Storia Di Una Farfalla è un lento di classe e dai toni crepuscolari; e mentre Minus One omaggia in grande stile le origini mediterranee degli esecutori, Tango Per Pablo letteralmente ci abbraccia nella sua melodia di ispirazione argentina. Soavità e dolcezza in Lulu’ E La Luna, coinvolgente ed accattivante ritmo in Freddie e chiusura con You Me Nobody Else, una raffinata e romantica ballad. Bonaccorso, con questo lavoro, ci regala un percorso elegante di classe, un vero e proprio viaggio nella musica, che letteralmente prende ed avvolge il cuore e l’anima di chi ascolta.

Donatella Delle Cese