Recensione “Standards Trio Vol. 1” di Nicola Di Tommaso

Vota questo articolo
(1 Vota)
Recensione “Standards Trio Vol. 1” di Nicola Di Tommaso - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Nicola Di Tommaso

Etichetta discografica: Filibusta Records

Anno produzione: 2016

Valorizzare il ricco e immenso retaggio culturale appartenente al jazz attraverso un rispetto incondizionato e un amore profondo. Standards Trio Vol. 1 è la nuova realizzazione discografica a cura del chitarrista Nicola Di Tommaso, che per questo capitolo è coadiuvato da Luca Fattorini (contrabbasso) ed Enrico Morello (batteria). Il CD contiene cinque brani che sgorgano dall’ispirata vena compositiva di John Coltrane, Ann Ronell, George Bassman, Miles Davis e Bill Evans. L’esotico Like Sonny (John Coltrane) è un brano denso di fascino. Di Tommaso dà vita a un’elocuzione fluida e godibile, impreziosita da un ottimo controllo dello strumento e da una ritmica tetragona costruita dal tandem Fattorini-Morello. Willow weep for me (Ann Ronell) è una composizione velatamente ammiccante. Qui il chitarrista snocciola alcune spassose inflessioni bluesy unitamente a delle fugaci ed efficaci impennate cromatiche. Turn out the stars (Bill Evans) è un’autentica pietra miliare, particolarmente toccante. Di Tommaso concepisce un eloquio pacato, sobrio e madido di intenso lirismo. Standards Trio Vol. 1 è un album indubitabilmente piacevole, che rappresenta la testimonianza di un legame indissolubile con la tradizione jazzistica manifestato da Nicola Di Tommaso e da i suoi due compagni di viaggio con onestà intellettuale, coerenza, convinzione e orgoglio.

Stefano Dentice