SAADIF

Vota questo articolo
(0 Voti)

Hyper + Amir Elsaffar

Etichetta discografica: nusica.org

Anno produzione: 2016

Una ricerca di uno spirito cosmopolita, volta all’integrazione tra i vari stilemi musicali, che alimenta il processo di evoluzione stilistica e concettuale del jazz odierno. Saadif è la nuova creazione discografica griffata Hyper + Amir Elsaffar, singolare formazione costituita da Nicola Fazzini (sax alto e soprano), Alessandro Fedrigo (basso), Luca Colussi (batteria) e lo special guest Amir ElSaffar (tromba e voce). I sei brani contenuti nel CD sono frutto dell’ispirata vena compositiva di Fedrigo, ElSaffar e Fazzini. La tensiva e travolgente Mono Esa Tono (Alessandro Fedrigo) provoca intense vibrazioni emozionali. L’incedere sassofonistico è enigmatico e magnetico. Il sermone improvvisativo di ElSaffar è ipnotico, inebriante, pregno di ammiccamenti free. Entrambi i solisti sono sobillati dal costrutto ritmico screziato e poliritmico intessuto dal tandem Fedrigo-Colussi. In Hyper Steps (Nicola Fazzini) l’eloquio di Fazzini è guizzante e fluente. Fedrigo cesella un’elocuzione torrenziale, impreziosita da un suono possente. Le persuasive sonorità arabeggianti di Human Tragedy (Amir ElSaffar) sono ricche di fascino. Qui il playing di ElSaffar è evocativo, penetrante e debordante di pathos. A cavallo tra contemporary jazz ed ethno jazz, Saadif è un disco che pullula di metriche dispari e numerosi spunti armonici. Un album che rappresenta l’emblema di due culture musicali apparentemente agli antipodi, ma che in realtà presentano interessanti similitudini.

Stefano Dentice

 

Altro in questa categoria: « N.P.U. (NO PROHIBITION UNIT) DIMIDIAM »