FRING

Vota questo articolo
(0 Voti)

Fring

Etichetta discografica: Drycastle Records

Anno produzione: 2016

Una freschezza stilistica ed espressiva smagliante che si avviluppa attorno a un progetto concepito a cavallo tra modern mainstream e contemporary jazz. Fring è il nuovo capitolo discografico che prende il nome dell’omonimo trio, Fring, costituito da Federico Carnevali (chitarra), Giulio Angori (contrabbasso e basso) e Giovanni Paolo Liguori (batteria). Il cd contiene otto composizioni originali frutto dell’estro creativo di Carnevali, Angori e Rossi. Introspective Song (Carnevali) è un brano ascetico, dal mood crepuscolare. L’eloquio del contrabbassista è profondamente lirico e intenso. L’incedere chitarristico è evocativo, melanconico e ricco di pathos comunicativo. Darker (Carnevali) si apre con una intro magnetica e particolarmente cerebrale a forti tinte avant-garde jazz, dove Liguori intesse un costrutto ritmico decisamente singolare e ammaliante. Qui Carnevali dà vita a un sermone improvvisativo sapientemente ponderato ed etereo. In R&B (Angori) si respira un’atmosfera newyorkese che mette l’argento vivo addosso. Il chitarrista snocciola un playing denso di incalzante swing e Angori si esprime con un solismo vibrante e impreziosito da una fascinosa musicalità. Fring è un album in cui i tre protagonisti si prefiggono l’obiettivo di portare una ventata di novità, ma senza accantonare totalmente gli imprescindibili valori appartenenti alla tradizione jazzistica.

Stefano Dentice

 

 

 

Altro in questa categoria: « DEAR MR. SILVER HOLES IN THE GROUND »