PETIT(E) SUITE POUR PHILIPPE

Vota questo articolo
(0 Voti)

Andrea Pagani

Etichetta discografica: Filibusta Records

Anno produzione: 2015

Swing adamantino e spassoso che si amalgama amabilmente con la struggente cantabilità e melodiosità europea. Petit(e) suite pour Philippe è il nuovo capitolo discografico a cura dell’eclettico pianista jazz e compositore Andrea Pagani che dà vita a un interessante disco rigorosamente in “Piano Solo”. Gli undici brani contenuti nel cd sono frutto del suo estro compositivo. Il tema di Voilà Philippe! è gioioso e sfavillante. Il pianismo di Pagani è scorrevole e fluido, colmo di fascinose blue notes. Il Canto Della Corda è una composizione ariosa, carezzevole, in cui il pianista non snocciola note a grappoli, bensì pondera il fraseggio con regalità e ammirevole sensibilità espressiva. In Un Cerchio A Manhattan spiccano alcune cerebrali e stimolanti asperità armoniche. Qui l’incedere solistico di Andrea Pagani è torrenziale, permeato di marcate inflessioni bluesy. Petit(e) Suite Pour Philippe è un album brillantemente variegato, sia sotto l’aspetto stilistico che sotto il profilo emozionale.

Stefano Dentice

 

Altro in questa categoria: « ROOTS INTERCHANGE IL MONDO FATTO A SCALE »