Fulvio Palese special guest dello “Ionian jazz trio”

Vota questo articolo
(1 Vota)
Fulvio Palese special guest dello “Ionian jazz trio” - 5.0 out of 5 based on 1 vote

 

Fulvio Palese special guest dello “Ionian jazz trio”

Jazz di qualità all’osteria-jazz club “QuattroVenti” di Fragagnano

Venerdì 3 Aprile, dalle 21.30, il talentuoso sassofonista racalino Fulvio Palese sarà ospite dello “Ionian jazz trio” formato da Eddy Olivieri (pianoforte), Francesco Mariella (contrabbasso) ed Enzo Lanzo (batteria). Il concerto si terrà nella caratteristica cornice dell’osteria-jazz club “QuattroVenti” di Fragagnano. Questo quartetto d’eccezione eseguirà alcuni tra i più celebri standard della storia del jazz. Dal suono avvolgente unitamente a una passionale musicalità, Fulvio Palese è un sassofonista di sicuro talento. Il suo brillante curriculum è ricco di svariate e prestigiose collaborazioni con musicisti di caratura internazionale, tra i quali: Jerry Bergonzi, Jimmy Owens, John Hicks, George Cables, Dominique Di Piazza, Phil Maturano, Javier Girotto, Joy Garrison, Orlando Johnson, Gegè Telesforo. Il tocco leggiadro e il sobrio fraseggio contraddistinguono il playing del pianista Eddy Olivieri. Per diversi anni attivo negli Stati Uniti, il jazzista tarantino ha condiviso il palco con numerosi musicisti di rango mondiale, come: Chet Baker, Freddie Hubbard, Billy Higgins, Lee Konitz, Sal Nistico, Steve Grossman, Toquinho, Elsa Soares, Jim Porto, Alfredo Paixao, solo per citarne alcuni. Francesco Mariella è un prezioso contrabbassista che può vantare una sconfinata esperienza. Nell’arco della sua carriera ha l’opportunità di condividere palco e studio di registrazione con jazzisti di notevole spessore, tra cui: Eddie Henderson, Tony Scott, Eliot Zigmund, J. D. Allen, Bruce Cox, Jack Walrath, Jimmy Villotti. Profondo conoscitore della tradizione jazzistica afroamericana, Enzo Lanzo è un batterista dal drumming raffinato e dallo swing incalzante. Grazie alle sue spiccate doti artistiche e umane annovera importanti collaborazioni con diversi musicisti jazz di prestigio, come: David Murray, Ira Coleman, Gary Smulyan, Ernst Reijseger, Simon Rigter, Walter Wolff, Andy Gravish, Kai Hoffman, Miguel Rodriguez, Dado Moroni, Enrico Rava e tanti altri ancora. Dunque, tutti coloro che intendono trascorrere una piacevole serata all’insegna del buon jazz sono calorosamente invitati ad assistere a questo concerto.

Stefano Dentice