Fabio Zeppetella, Dario Deidda e Roberto Gatto in concerto

Vota questo articolo
(1 Vota)
Fabio Zeppetella, Dario Deidda e Roberto Gatto in concerto - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Fabio Zeppetella, Dario Deidda e Roberto Gatto in concerto

Sabato 2 maggio, alle ore 22:00, presso il Bar Italia Jazz Club di Cassino

Il Bar Italia Jazz Club di Cassino (Corso della Repubblica – 106), con la preziosa collaborazione dell’associazione culturale Jazz e Libertà, sarà la suggestiva cornice del concerto di un prestigioso trio formato da Fabio Zeppetella (chitarra), Dario Deidda (basso) e Roberto Gatto (batteria). L’appuntamento sarà per sabato 2 maggio, alle ore 22. Dal fraseggio sobrio e calibrato, unitamente a un’apollinea cantabilità, Zeppetella è uno tra i massimi esponenti della chitarra jazz tricolore. Nell’arco della sua intensa carriera colleziona numerose collaborazioni con jazzisti di rango mondiale, tra i quali: Lee Konitz, Kenny Wheeler, Tom Harrell, Jimmy Owens, Steve Grossman, Emmanuel Bex, Joey De Francesco, Aaron Goldberg, Matt Penman, Gregory Hutchinson. Deidda è uno dei bassisti e contrabbassisti più apprezzati e prolifici nel panorama jazzistico europeo. In possesso di un timing irreprensibile e di un’eccellente abilità tecnica, il musicista campano annovera una serie impressionante di collaborazioni live e discografiche con veri e propri fuoriclasse del jazz internazionale, come: Michel Petrucciani, Johnny Griffin, James Moody, Benny Golson, Randy Brecker, Marcus Miller, Vinnie Colaiuta, George Garzone, Steve Turre, solo per citarne alcuni. Roberto Gatto è un’autentica istituzione della batteria jazz nostrana. Profondo conoscitore del “jazzese”, che declama con disarmante naturalezza, snocciola un drumming aggraziato e nobile ma allo stesso tempo poderoso e torrenziale. La sua quarantennale carriera è costellata di illustri collaborazioni con svariati giganti della musica, come: Gilberto Gil, Chet Baker, John Scofield, John Abercrombie, Billy Cobham, Richard Galliano, Joe Zawinul, Pat Metheny, George Coleman, Mina e moltissimi altri ancora. Pertanto, si potrà assistere a un concerto di eccelsa qualità, fortemente voluto da Roberto Reale, intraprendente direttore artistico del Bar Italia Jazz Club e presidente dell’associazione culturale Jazz e Libertà e da Daniele Camerlengo, brillante e creativo critico musicale. Entrambi, mossi da una sconfinata passione per il jazz e con ammirevole dedizione, hanno confezionato un evento di notevole interesse artistico che merita una massiva e calorosa partecipazione.

Stefano Dentice



https://www.facebook.com/BarItaliaJazzClub